"Letture scherzose" all'Angolo Lettura di Valaperta

Giovedì 2 marzo alle ore 16.15 ci sarà un’iniziativa dal titolo “Letture scherzose”, presso l’Angolo lettura di Valaperta.

L’angolo lettura è nato dalla collaborazione tra la parrocchia e l’oratorio di Valaperta e il Comune di Casatenovo nel maggio 2012.

L’ Iniziativa  si rivolge  ai bambini, in occasione del carnevale, per favorire l’avvicinamento dei più piccoli alla lettura ed ai libri e favorire occasioni costruttive per stare assieme. Bambini, ragazzi e famiglie sono invitati a portare una merenda da condividere. Questa attività è possibile anche per l’impegno del gruppo di volontari e volontarie che si occupano della gestione dell’Angolo Lettura.

Sarà anche l’occasione per comunicare una buona notizia. ACEL service, azienda partecipata dai Comuni, ha voluto sponsorizzare le nostre iniziative locali e sostenere l’attività dell’Angolo lettura, la promozione della lettura, le attività culturali rivolte ai bambini, con un contributo significativo di 1500 euro. Saremo in grado quindi di ampliare l’offerta con l’acquisto di nuovi volumi  ed intensificare le attività nel prossimo futuro, per questo ringraziamo la sensibilità della società  Acel service.

Enrica Baio - Consigliere comunale

Nuovo sito web per il Comune di Casatenovo

Abbiamo in questi mesi lavorato al nuovo sito web del Comune di Casatenovo. Era un obiettivo che ci siamo dati ad inizio mandato per garantire una migliore accessibilità alle informazioni relative a servizi e attività dell’Ente oltre che per stare al passo con l’evoluzione normativa del settore, che ha imposto adeguamenti.

Il sito è stato realizzato nell’ambito dei progetti per il potenziamento dei servizi di e-government e rispetta le norme sull’accessibilità, ovvero sulla piena fruibilità, senza discriminazioni derivanti da qualsiasi tipo di disabilità.

E’ online da qualche giorno con una veste grafica completamente nuova sia nell’aspetto, sia nell’organizzazione dei contenuti; mentre rimane invariato l’indirizzo web: www.comune.casatenovo.lc.it

Una novità importante è stata lo sviluppo della modalità “mobile” per smart-phone. L’analisi dei dati ha mostrato in effetti che è ormai elevato l’accesso al sito via telefono cellulare. La nuova versione consente una navigazione dedicata, intuitiva e rapida anche da mobile.Nella progettazione e realizzazione l'obiettivo primario è stato quello di ottenere la migliore fruibilità del sito, mediante il rispetto, nei suoi contenuti istituzionali, delle seguenti caratteristiche:

Scuola Primaria di via Giovenzana: il cantiere nella pausa estiva


Nella pausa delle vacanze estive avvieremo un nuovo cantiere nella Scuola primaria di via Giovenzana.  Il disbrigo delle procedure amministrative procede speditamente e questo permetterà di organizzare i lavori
in anticipo ed evitare sovrapposizioni con l’attività didattica. Evitando quindi disagi agli studenti, alle famiglie ed al personale scolastico.
I lavori riguarderanno i servizi igienici, il controsoffitto e l’illuminazione del piano terra della scuola. Dopo il rifacimento dei bagni al primo piano nella scorsa estate, quest’anno completeremo il lavoro ristrutturando i bagni del piano terra. Lo faremo senza transitare dal bilancio comunale, grazie ad un accordo con il gestore della ristorazione scolastica che, su suggerimento dell’Amministrazione, ha deciso di indirizzare a quest’opera parte degli impegni assunti in sede di offerta economica al momento della gara. Il rifacimento dei bagni riguarderà sia gli impianti che i sanitari e i rivestimenti.

Pista ciclopedonale di via Carlo Porta


Grazie alle Variazioni di Bilancio di fine novembre siamo riusciti a trovare spazi finanziari per il nuovo intervento relativo a marciapiede / pista ciclopedonale in via Carlo Porta a Valaperta. Completiamo così tutto l’iter degli interventi su Valaperta previsti per il 2016 e discussi nell’assemblea di frazione a maggio con i cittadini. In particolare: l’ampliamento del Cimitero per i loculi, il marciapiede di via S. Carlo che collegherà Rimoldo, le nuove telecamere con lettura targhe e ora nel nucleo storico della frazione questo intervento in via Porta. Sarà realizzato un marciapiede a raso con cordolo e per l’opera sono stati impegnati 54.000 euro. Le autorizzazioni sono tutte già state acquisite e la Giunta ha approvato il progetto esecutivo la scorsa settimana. Ora rimane il passaggio della gara d’appalto che come d’abitudine sarà gestita dalla SUA provinciale.Per tutti gli interventi attenderemo poi la primavera per l’avvio dei cantieri.

Guido Pirovano (Assessore Lavori Pubblici)
Agostino Galbusera (Consigliere Comunale)

Prosegue il progetto di ampliamento del Centro Sportivo

Nei giorni scorsi abbiamo approvato in Giunta lo studio di fattibilità relativo agli ulteriori investimenti del Centro sportivo. Come ci eravamo impegnati, nel corso di questo mandato abbiamo voluto, attraverso diversi strumenti, dare sviluppo al Centro di via Volta. Finora abbiamo sistemato la tensostruttura, realizzato il nuovo campo di calcio e sistemato le aree esterne con un’operazione a scomputo oneri; la società sportiva ha donato il trasferimento della tribuna. Nelle prossime settimane verranno installati gli impianti di illuminazione a Led.

Ora vogliamo formalmente avviare il percorso per un tentativo di appalto costruzione e gestione (project financing), come già anticipato fin dalla campagna elettorale e nelle linee programmatiche per dare ulteriore impulso al Centro. Lo studio di fattibilità è stato redatto dall’Ufficio tecnico a seguito del percorso di partecipazione e con la collaborazione di Finlombarda, società di Regione Lombardia che supporta i Comuni su questo tipo di esperienze.

Gli interventi prevedono la realizzazione:

Entro l’anno un progetto per il Presidio sociosanitario territoriale (PRESST) a Casatenovo

I Presst sono uno dei cardini fondamentali della riforma sanitaria regionale. Si tratta di modelli organizzativi territoriali per favorire l’integrazione dei servizi sanitari e dei servizi sociali e sono il primo tassello di attuazione della riforma sanitaria regionale nei territori. Il loro obiettivo deve essere quello di aumentare ed innovare i servizi  sul territorio (dalla Medicina generale, all’assistenza infermieristica e domiciliare, alla valutazione multidisciplinare socio-sanitaria, ai percorsi protetti per le fragilità, ecc).

Il Sindaco, dopo aver raccolto l’invito del dr. Giupponi di ATS prima dell’estate a lavorare in questo senso, ha promosso alcune iniziative per arrivare a formulare con tutti i soggetti interessati un progetto ed un contributo da sottoporre ad ATS.

Abbiamo già fatto alcuni passi concreti nei mesi scorsi con una serie di riunioni. In particolare i Medici di medicina generale hanno già comunicato ad ATS ed al Comune la loro disponibilità a collaborare al progetto ed a costituire quella che viene definita "Medicina di gruppo", che è il primo fondamentale passo. Abbiamo poi incontrato il CDA e il Direttore di Retesalute che hanno garantito interesse e collaborazione.

Condividi contenuti